/

Digital Hub

 

Il Digital Hub è la piattaforma Open Source per l'integrazione e l'interoperabilità dei dati nata all'interno del Co-Innovation Lab, l'hub di competenze multidisciplinari costituito insieme a FBK - Fondazione Bruno Kessler, che consente la circolarità dei dati e l’interoperabilità dei servizi in molteplici mercati e rappresenta un framework per facilitare l'innovazione digitale del business attraverso lo sviluppo di nuove applicazioni capaci di integrare Intelligenza Artificiale, Advanced Analytics e IoT, elementi abilitanti della strategia di Open Innovation e di alimentazione dell'ecosistema di innovazione del Gruppo.

 

In Deda Group il modello di collaborazione e l'approccio Data-Driven alla base del framework del Digital Hub ha permesso lo sviluppo di soluzioni e strumenti che creano valore dalla conoscenza sui dati, abilitando le verticalizzazioni sulle competenze di business in due particolari ambiti: il mondo della Pubblica Amministrazione e quello Finanziario.

Accedi al portale Open Source
 

 

Public Services

 

La collaborazione tra Dedagroup e FBK ha permesso di favorire l’interoperabilità dei dati fra le pubbliche amministrazioni, creando un punto di raccordo tra le applicazioni di Deda Next - la società del Gruppo dedicata alla trasformazione digitale della PA - gli altri dati generati a livello locale e le piattaforme nazionali abilitanti.

La profonda esperienza e conoscenza maturata nell'area Public Services, la continua collaborazione con gli Enti Locali, di ogni tipologia e dimensione, e le competenze della piattaforma tecnologica "Digital Hub" hanno permesso la sperimentazione e la coproduzione dei servizi tra PA e privati, sviluppando progetti internazionali basati su replicabilità e usabilità come:

Air Break, un progetto multidisciplinare capitanato dal Comune di Ferrara e fra i vincitori di UIA (Urban Innovation Actions), l'iniziativa della UE che promuove i progetti su sostenibilità e smart cities europei.
Partendo dai dati sulla qualità dell'aria, si vuole promuovere una significativa riduzione dell'inquinamento atmosferico e favorire attraverso l'analisi dei modelli matematici, una serie di azioni fortemente integrate fra loro, come aumentare la conoscenza sul fenomeno, favorire il pendolarismo sostenibile e introdurre soluzioni smart per ridurre drasticamente gli inquinanti nei punti critici della città.

INTERLINK (Innovating government and citizen co-delivery for the digital single market) è un progetto Horizon 2020 finalizzato a sperimentare soluzioni tecnologiche e metodologiche per favorire la condivisione e il riuso di servizi digitali fra Amministrazioni, partner privati e cittadini, sviluppando un nuovo modello di governance collaborativa digitale.

Il know-how acquisto attraverso la realizzazione di questi progetti, che abilitano la trasformazione digitale della PA, confluiscono nel continuo sviluppo della ricerca CA.RE. - Indice di Cambiamento Realizzato - lo strumento con cui Deda Next misura il grado di evoluzione digitale degli Enti locali, per fornire alle Amministrazioni uno strumento operativo per valutare i risultati raggiunti, confrontarsi con altri Enti e capire su quali ambiti intervenire per migliorare il proprio livello di digitalizzazione. CA.RE. rappresenta un termometro sul grado di evoluzione digitale delle PA articolato su quattro diversi ambiti - Competenze digitali, Servizi digitali, Amministrazioni digitali, Trasparenza digitale - e si differenzia dagli altri indicatori di digitalizzazione degli Enti e delle imprese perché basato su una analisi approfondita del DESI, il Digital Economy & Society Index della Commissione Europea.

Air Break target_blank
Interlink target_blank
Ca.Re. target_blank
 
 

Finance

 

AIAAA - Applicazioni di Intelligenza Artificiale e Analisi Avanzata -  è il progetto che prende vita per aiutare gli istituti finanziari a rispondere al meglio alle necessità delle aziende grazie a servizi più efficienti che sfruttano tutte le potenzialità delle tecnologie di frontiera. Dedagroup Business Solution, insieme ad FBK e il sostegno finanziario della provincia autonoma di Trento, svilupperà, in ottica di analisi predittiva, delle applicazioni intelligenti che interagendo con il Framework del Digital Hub permetteranno a banche, imprese e istituti assicurativi di migliorare i propri servizi e i costi verso l'utente finale.

Fra gli obiettivi del progetto c'è lo sviluppo di una nuova Intelligent Migration Machine destinata a istituti finanziari e imprese allo scopo di migliorare il processo di Merger & Acquisition in tutti i settori economici e produttivi e, grazie all’ottimizzazione delle fasi di analisi del dato, si stima che potranno essere dimezzati i tempi e i costi di un processo di M&A.
Parallelamente verrà condiviso un Ambiente di Simulazione capace di applicare diversi scenari di andamento sui dati di imprese e istituti finanziari generando situazioni previsionali realistiche, costruite tenendo conto del contesto macroeconomico, della ricaduta settoriale e delle peculiarità delle singole aziende. Questo consentirà concretamente di stimare per le banche il rischio finanziario dei propri clienti, per le assicurazioni di esaminare la profittabilità del proprio portafoglio clienti e alle imprese di valutare il proprio business plan.

Una Piattaforma basata sulla creazione di intelligent app verrà destinata infine a istituzioni finanziarie, imprese e i cittadini per la creazione di soluzioni specifiche come: previsioni finanziarie e stress test all’interno dei processi di erogazione e monitoraggio del credito; analisi predittive dei comportamenti di pagamento dei debitori ai fini di un early warning; monitoraggio dei parametri vitali delle persone, per creare indicatori sul loro stile di vita, utili a migliorarne lo stato di salute e la socialità per migliorare la relazione ad esempio con le compagnie assicurativa in totale privacy.

 

Powered by Deda People Intelligenza collettiva e punti di vista personali sui temi del momento

La Vita in Deda

Cosa significa lavorare in Deda,
come ci teniamo aggiornati
e come interpretiamo il nostro ruolo