/

Attenzione all’ambiente

 

Abbiamo a cuore la salute e la salvaguardia del nostro pianeta, per questo monitoriamo la riduzione dell’impatto derivante dalle attività svolte nelle nostre sedi attraverso l’adozione di strategie e buone pratiche quotidiane che possono avere un impatto ambientale positivo

Abbiamo lavorato, per esempio, nelle seguenti aree:

Rifiuti

Ottimizzazione della raccolta dei rifiuti con l’obiettivo di ridurre il consumo di carta e di plastica e implementazione di erogatori di acqua e distributori di bibite e caffè intelligenti nelle sale break, in grado di rilevare la presenza di tazze evitando così l'utilizzo di bicchierini

Emissioni Co2

Adozione di una strategia di Engine Downsizing per la flotta di auto aziendali con cui abbiamo ridotto la cilindrata delle autovetture acquistate e costituito una flotta aziendale con emissioni ridotte

Datacenter

Ottimizzazione dei Datacenter, tutti sviluppati secondo i criteri della Green IT

Pannelli Fotovoltaici

Installazione di un impianto fotovoltaico nella sede di Trento

Business Travel Policy

Ottimizzazione della Business Travel Policy, con l’obiettivo di prevedere un ricorso maggiore al treno come mezzo di trasporto per le trasferte delle Deda People

Sistema di videoconferenza

Implementazione di un sistema di videoconferenza in tutte le sedi Deda. Il sistema è utilizzato come modalità privilegiata di comunicazione, riducendo la necessità di ricorrere all’utilizzo dei mezzi di trasporto per gli spostamenti relativi alle trasferte e generando benefici concreti e immediati in termini di riduzione delle emissioni di CO2.


In equilibrio tra fisico e virtuale: un nuovo “insieme”

Con l’introduzione del Lavoro Agile made in Deda, ma anche con nuove norme comuni - oggetto di riflessione al Ministero del Lavoro – abbiamo deciso di rivedere il nostro modo di fare azienda, con un equilibrio tra spazio fisico e virtuale.


Il Gruppo, grazie ad un modello di Organizzazione e Compliance e scelte tecnologiche e organizzative implementate negli anni, già prima del lockdown aveva dato vita ad un’infrastruttura digitale che si fonda su tre pilastri fondamentalimobility first, collaboration e cloud – e che ha garantito alle proprie persone la possibilità di accedere al telelavoro fin dall’inizio della pandemia. Già il 14 marzo 2020, infatti, il 95% della popolazione aziendale era passata in modo fluido all’home working.

L’evoluzione da home-working ad Agile Working - arrivata agli inizi del 2021 – ha visto il Gruppo accompagnare il cambiamento culturale con l’obiettivo di consentire al lavoratore una gestione più flessibile delle attività e dei tempi, con impatti positivi anche sull’ambiente e sul territorio grazie ad una conseguente significativa riduzione degli spostamenti, inoltre, per consentire una sempre più agevole conciliazione tra la vita personale e professionale è stato previsto il restyling degli uffici con l’obiettivo di creare ambienti ancora più consoni a questa nuova modalità di lavoro.

Leggi il comunicato stampa
 

“Il nuovo Modello di Lavoro Agile non rappresenta per noi un punto di arrivo, ma un’ulteriore tappa di un percorso di rinnovamento culturale che il Gruppo ha abbracciato e che intende accompagnare nei prossimi anni. Il nostro fine è quello di creare un Blended Workplace in equilibrio tra spazio virtuale e spazio fisico, dove sia possibile raggiungere obiettivi e creare valore con strumenti più fluidi e meno legati al concetto di spazio e di tempo.”

Valentina Gilli - Director Human Resources

Powered by Deda People Intelligenza collettiva e punti di vista personali sui temi del momento

Media

Un solido Gruppo imprenditoriale per
la crescita digitale del Paese